regione lazio

La Regione Lazio torna ad interessarsi del caso dei supermercati Coop a rischio chiusura. E lo farà convocando le parti il prossimo 21 settembre.

Proprio come quando Unicoop Tirreno volle chiudere il punto vendita di Terracina, poi “salvato” da un altro marchio, anche ora la Pisana torna a farsi sentire.

La stessa Unicoop Tirreno infatti sarebbe intenzionata a chiudere otto punti vendita nel basso Lazio, tra cui quello di Via Mascagni ad Aprilia.

“Esprimiamo preoccupazione per il rischio di perdere un presidio così importante come la Unicoop Tirreno del sud del Lazio e per le possibili conseguenze in termini occupazionali”, ha detto l’assessore al lavoro Claudio Di Berardino.

“Se realmente, come annunciato venissero chiusi 8 punti vendita, questo indebolirebbe un territorio già colpito dalla crisi occupazionale. Come Regione Lazio continuiamo a lavorare per garantire strumenti che possano favorire lo sviluppo e l’occupazione e, come sempre, saremo al fianco dei lavoratori in occasione dell’incontro convocato dal Ministero dello Sviluppo economico il 26 settembre”, ha aggiunto l’assessore.

“Al fine di avere maggiore chiarezza – conclude – e dare risposte ai lavoratori convocheremo le parti anche in Regione venerdì prossimo, 21 settembre”.