mercoledì 28 Settembre 2022

Sul bus senza biglietto: controllori Cotral aggrediti, due casi in un giorno

Due controllori Cotral aggrediti in un solo giorno. È successo ieri in due distinte corse in transito nella provincia di Latina. Un caso è avvenuto presso la stazione ferroviaria di Monte San Biagio, un altro nel bus che da Latina andava ad Anzio.

La scena è stata più o meno la stessa: il controllore è salito sul mezzo per chiedere il biglietto e il passeggero sprovvisto del tagliando ha aggredito l’ufficiale con spinte e pugni per tentare di fuggire. Altri verificatori sono intervenuti per evirare la fuga.

Ai due controllori aggrediti è arrivata la solidarietà della presidente di Cotral, Amalia Colaceci, e di tutti i vertici aziendali.

“Il fenomeno delle aggressioni ai controllori – ha dichiarato la presidente Colaceci – è il rovescio della medaglia dell’intensificazione dell’attività di contrasto all’evasione tariffaria che l’azienda persegue con determinazione da ormai tre anni e che ha permesso di incrementare del 30% le vendite di biglietti Cotral nel 2018 rispetto all’anno precedente. Nell’esprimere vicinanza e gratitudine ai verificatori e agli autisti controllori, in prima linea nel contrasto al fenomeno – conclude – ritengo doveroso ribadire che Cotral non arretrerà di un passo da questa scelta.” 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img