domenica 7 Agosto 2022

Uno striscione al cimitero di Sezze per entrare a gamba tesa sulla campagna elettorale

Uno striscione, evidentemente polemico, è apparso questa mattina davanti all’entrata del cimitero di Sezze. Qualcuno ha voluto intervenire nel modo che vedete raffigurato in foto, nella campagna elettorale che porterà alle elezioni dei prossimi 3 e 4 ottobre per il rinnovo di sindaco e consiglio comunale

Il rifermento, per niente velato, che la persona, o le persone, che hanno voluto compiere questo gesto hanno fatto, è all’inchiesta Omnia 2 (qui trovate i particolari), dei carabinieri, per la quale però, è bene precisarlo, nessuno degli esponenti politici della scorsa maggioranza, e nessuno di quelli di quelle precedenti, è stato finora indagato dalla magistratura.

Sui social, naturalmente, in molti hanno voluto dire la loro, e tanti lo faranno nelle prossime ore. Nella maggior parte dei casi è stata manifestata l’indignazione nei confronti del gesto, e molti hanno chiesto rispetto per quel luogo sacro già troppo dileggiato in questi ultimi anni. Una posizione che ci sentiamo di condividere.

Maurizio Bindotti
Maurizio Bindotti, laureato in discipline giuridiche con un master in giornalismo multimediale. Ha avuto diverse esperienze nelle redazioni di media digitali appassionandosi di cronaca.

CORRELATI

spot_img
spot_img