venerdì 30 Settembre 2022

Sport 85, la Cassazione rigetta il ricorso del pm: la galleria resta aperta

Il capannone tra i due negozi di Sport 85 resta dissequestrato. La Corte di Cassazione ha infatti rigettato il ricorso del pubblico ministero Giuseppe Miliano contro la decisione del Riesame di togliere i sigilli.

L’avvocato Francesca Roccato, aveva sostenuto che la delibera del consiglio comunale di approvazione del regolamento di attuazione della Legge regionale 33 del 1999 abbia classificato alcune aree, come quella in cui insiste il capannone, come addensamenti e localizzazioni commerciali extra periferiche.

Nella zona quindi non sarebbe ammessa soltanto – come sostenuto dal pm Giuseppe Miliano – esclusivamente la costruzione di edifici ed impianti al servizio della piccola industria e artigianato. Insomma l’area non sarebbe artigianale, come sostiene l’accusa, ma già commerciale.

I giudici di Latina Francesco Valentini, Laura Morselli e Simona Sergio, avevano deciso per il dissequestro. Ora la Cassazione ha sugellato quel provvedimento.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img