sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Spiata con un binocolo e pedinata a Pomezia, 60enne arrestato dai carabinieri

Spiata con un binocolo e pedinata ovunque. Una presenza inquietante, dei veri e propri atti persecutori. Vittima una donna italiana di 56 anni di Pomezia. A renderle la vita impossibile il suo ex compagno, anch’egli italiano. L’uomo, infine, è stato arrestato dai carabinieri.

Sono stati i militari dell’aliquota radiomobile della compagnia di Pomezia,impegnati in un servizio perlustrativo, a intervenire in via dei Castelli Romani, presso la fermata di un autobus, allertati da una donna che ha chiesto aiuto al 112.

Giunti sul posto, i carabinieri hanno ascoltato la donna di 56 italiana, trovata in forte stato di agitazione. La stessa, infatti, è apparsa impaurita, ed ha riferito ai carabinieri di essere stata importunata e pedinata dal suo ex compagno mentre attendeva l’autobus alla fermata.

Dichiarando inoltre di subire la presenza opprimente e minacciosa dell’uomo che si era allontanato poco prima dell’arrivo dei militari. Intraprese le ricerche, gli uomini dell’Arma sono riusciti a rintracciare in brevissimo e a bloccare l’uomo, un 60enne italiano, mentre si aggirava in un parcheggio poco lontano. Sottoposto ad un controllo l’indagato è stato trovato in possesso di un binocolo, di un paio di forbici e di un coltellino, che sono stati sequestrati.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img