mare Sperlonga

di Daniela Pesoli – Sono iniziate questa mattina le operazioni di rimozione degli ordigni bellici che nei giorni scorsi sono riemersi dal mare sul litorale di Sperlonga, all’altezza del lido “La Lanterna”.

L’intervento è effettuato dal personale specializzato della Marina militare che, dopo una prima ispezione della zona, avrebbe individuato in acqua, non distante dalla riva, una decina di mine anticarro risalenti probabilmente alla seconda guerra mondiale.

Entro domani le operazioni dovrebbero terminare. Le mine saranno fatte brillare e rimosse.

Era stato un sub, domenica scorsa, ad accorgersi della presenza degli ordigni. L’area era stata subito transennata e messa in sicurezza.