Si è recato personalmente sul posto per verificare l’avanzamento. Questa mattina il sindaco di Latina Damiano Coletta, accompagnato dall’assessore Emilio Ranieri, ha visitato la biblioteca comunale ‘Aldo Manunzio’ oggetto, in questi mesi, di una profonda opera di restiling.

Agli amministratori, l’architetto Fabio Scalzi, direttore dei lavori, ha illustrato la situazione. “Abbiamo proceduto – ha spiegato – a una riorganizzazione degli spazi cercando di ottenere il meglio con le risorse a disposizione”.

La cifra stanziata, circa 215 mila euro, ha permesso di intervenire nel rifacimento dell’impianto elettrico, mettendolo a norma. Le stanze sono state ritinteggiate e si sono riorganizzate le sale cercando di razionalizzare percorsi e ambienti.

Tra le novità che gli utenti potranno sperimentare dopo la riapertura, c’è quella che riguarda i posti a sedere: saranno dotati di prese elettriche e di prese ethernet per il collegamento alla rete della struttura. Novità anche per l’illuminazione; le lampade scelte diffonderanno una luce omogenea ed, essendo a led, garantiranno un risparmio di energia.
Un maggior numero di sale sarà dedicato alla lettura, mentre una sala apposita verrà dedicata ai bambini: sarà insonorizzata, per garantire la giusta concentrazione a coloro che utilizzeranno le altre sale.

I lavori dovevano terminare il 9 settembre, ma la ditta ha chiesto una proroga che è stata accettata. Sindaco e assessore hanno comunque avuto rassicurazioni sul fatto che non si andrà oltre la fine di ottobre.