Sigarette elettroniche al centro dei controlli a tappeto effettuati dal Nas di Latina.

I militari hanno proceduto al sequestro amministrativo 227 confezioni di essenze profumate per sigarette elettroniche presso una rivendita di Cassino.

Il valore della merce tolta dalla vendita è pari a 6.000 euro.

I prodotti erano in vendita senza le obbligatorie indicazioni di etichettatura e di sicurezza in lingua italiana. 

Anche il Nas di Firenze ha eseguito un sequestro di 13 confezioni di articoli da fumo elettronico sprovvisti di indicazioni in lingua italiana circa le istruzioni, precauzioni d’impiego e destinazione d’uso.

Il responsabile dell’esercizio di rivendita del capoluogo fiorentino è stato segnalato all’autorità amministrativa.

Il Nas di Padova, presso una rivendita di Vicenza, ha sequestrato, invece, 239 flaconcini di nicotina per le sigarette elettroniche anch’essi privi di etichetta e informazioni al consumatore.

Il valore dei prodotti ammonta a circa 1.500 euro.