lunedì 22 Luglio 2024
spot_img

Si sente male mentre scala la falesia Castello Invisibile di Sperlonga. Recuperato dal Soccorso Alpino del Lazio

E’ stato necessario l’intervento degli uomini e delle donne del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio per una operazione di soccorso alla falesia Castello Invisibile di Sperlonga.

Un esperto scalatore di 60 anni, originario dell’Abruzzo, è stato colto da un malore durante una giornata di arrampicata. Tempestivamente, i suoi compagni di scalata sono intervenuti per fornire assistenza e lo hanno aiutato a discendere dalla parete fino a una comoda cengia. Il gruppo ha immediatamente richiesto l’intervento dei soccorsi.

Sul luogo dell’incidente è giunta l’eliambulanza della Regione Lazio, con a bordo il tecnico di elisoccorso del CNSAS, insieme al medico e all’infermiere del 118. Il personale specializzato ha immediatamente verificato le condizioni sanitarie dell’arrampicatore e, dopo averlo stabilizzato, lo ha rapidamente issato a bordo dell’elicottero.

L’eliambulanza si è quindi diretta verso l’Ospedale di Latina, dove il paziente è stato consegnato al personale sanitario per ulteriori accertamenti.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img