sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Si chiude con ottimi risultati il progetto “noi e il mare”

Si sono concluse lo scorso sabato le attività del progetto “Noi e il mare” che ha visto l’Ente Parco Nazionale del Circeo, l’Associazione A.S.S.O., Bull Car Marine Division – in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di San Felice Circeo e con il supporto della Capitaneria di Porto di Terracina e San Felice Circeo – impegnati nel recupero delle reti, nasse, copertoni di auto, plastica e altri rifiuti abbandonati nei fondali tra Capo Circeo e Terracina, uno specchio acqueo di 18 ettari con l’obiettivo di arrivare, con più interventi programmati, alla bonifica totale del sito.

Nella giornata di venerdì le operazioni hanno visto il recupero di oltre 1500 kilogrammi di rifiuti, in particolare reti e nasse ancora pescanti. Nell’ambito delle attività sono stati liberati anche diversi organismi marini imprigionati nelle nasse (murene, stelle marine, etc).

Le reti abbandonate e la pesca a strascico sono in vero flagello per questa zona a protezione speciale dove insiste una delle più grandi praterie di Posidonia oceanica del Lazio.

Le informazioni prese direttamente dai canali social del Parco Nazionale del Circeo che ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile questa attività così importante per la tutela degli habitat marini.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img