domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Si chiamava Germano Riccioni l’uomo ucciso questa mattina a Priverno: fermato il figlio della compagna

Ha un nome ed un volto la persona rimasta tragicamente uccisa, questa mattina, a  Priverno. Vittima di una aggressione dell’aggressione a colpi di coltello, come riportano i colleghi del quotidiano Latina Oggi, è Germano Riccioni. L’episodio questa mattina quando, intorno alle 6, i vicini di casa allarmati dal trambusto e della grida provenienti dall’appartamento di via Madonna del Calle, zona centrale di Priverno, hanno chiamato i carabinieri.

A ferirlo mortalmente sarebbe stato il figlio della compagna dell’uomo, un ragazzo di 33 anni. L’aggressione sarebbe arrivata al culmine di un violenta lite familiare.

L’uomo è stato fermato dai carabinieri del posto che stanno ricostruendo l’accaduto. Lo stesso presunto omicida avrebbe aggredito anche la madre causandogli delle gravi ferite tanto da indurre il personale del 118 a far atterrare l’eliambulanza per il trasferimento d’urgenza della donna a Roma.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img