mercoledì 24 Luglio 2024
spot_img

Sgominata rete nazionale di scommesse clandestine con ramificazioni anche in provincia di Latina

Importante operazione do polizia coordinata dalla squadra mobile e dal nucleo di polizia economica tributaria della Guardia di Finanza ha portato all’arresto di dodici persone coinvolte in un’estesa rete di scommesse clandestine. Le indagini, avviate a Pistoia, hanno rivelato connessioni in varie province italiane, inclusa Latina, dimostrando l’ampiezza e la complessità dell’operazione criminale.

Arresti e Accuse a Carico dei Soggetti Coinvolti

I detenuti, tra cui figure chiave italiane e cinesi, affrontano gravi accuse, quali la partecipazione in un’associazione a delinquere finalizzata alla gestione illegale di scommesse, estorsione, uso di documenti falsi, traffico di droghe, e evasioni fiscali tramite l’uso di fatture inesistenti. Questa varietà di reati sottolinea la natura multifacettata e pericolosa dell’organizzazione.

Focalizzazione su Latina e Risultati delle Perquisizioni

Particolare attenzione è stata rivolta alla città di Formia, nella provincia di Latina, dove le forze dell’ordine hanno eseguito perquisizioni dettagliate. Tra i beni sequestrati, figurano dispositivi elettronici che potrebbero rivelare ulteriori dettagli su questa vasta rete criminale. Complessivamente, il valore dei beni e delle attività commerciali sequestrati supera il milione di euro, evidenziando la scala economica del giro di scommesse illegali.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img