Alla fine la soluzione è stata trovata. Gli alunni dell’asilo di Collemeso, in località Crocevecchia, a Sezze, hanno una nuova sede scolastica.

Quella classica, dove restano le classi delle elementari, non era adatta alle nuove esigenze in materia di contenimento ella pandemia in atto per cui, dirigenza scolastica e comune sono stati costretti a trovare una soluzione alternativa.

Le due classi di circa 40 bambini, dopo alcune ipotesi scartate, saranno regolarmente in classe, a partire dal 2 settembre, grazie alla disponibilità dell’associazione “La Macchia”, che da qualche anno ha in gestione la struttura e che dell’e mattatoio di Sezze.

Dopo averla praticamente rimessa a nuovo per le proprie attività, l’associazione non ci ha pensato due volte a tornare a metterla nella disponibilità del Comune di Sezze, dopo una serie di confronti con l’ufficio scuola e con il responsabile Lidano Caldarozzi: “Ci è sembrata la scelta naturale da compiere – ha spiegato il presidente del sodalizio setino, Gianluca Panecaldo – dopo esserci confrontati con i componenti della nostra associazione ed aver trovato assoluta unanimità in questa decisione. Ci siamo messi subito a disposizione per effettuare anche alcune modifiche strutturali per permettere l’accesso dei più piccoli, soprattutto i bagni che ovviamente erano pensati per altre situazioni. Questa mattina – ha concluso Panecaldo – abbiamo sperimentato l’accesso del bus nella struttura e fino al 23 lavoreremo per garantire l’accesso alle due classi. Le nostre attività come Spazio33 proseguiranno regolarmente nella struttura di via Melogrosso”.