venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

Sezze perde fondi per 2,5 mln, l’opposizione chiede spiegazioni 

di Katiuscia Laneri – I consiglieri di minoranza del Comune di Sezze considerano urgenti i chiarimenti sul mancato finanziamento ministeriale.

“La Giunta Di Raimo, sin dal suo insediamento, ha perso tantissimi finanziamenti più volte documentate dalla minoranza – fanno notare i sette consiglieri dell’opposizione -, da ultimo e più grave e preoccupante quelli previsti dal dall’art.1, commi 139 e seguenti, della legge 30 dicembre 2018, n.145, da destinare ad investimenti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. In particolare, per l’anno 2021, i contributi in questione ammontano complessivamente a quasi due miliardi di euro”.

Finanziamenti necessari alla manutenzione e alla sicurezza di edifici pubblici dai quali Sezze è stato escluso perché alla data di presentazione della richiesta (2,5 milioni di euro) non aveva trasmesso alla banca dati delle amministrazioni pubbliche i documenti contabili richiesti.

“Quasi tutti i comuni della Provincia di Latina hanno preso i finanziamenti”  fanno notare Giovanni Bernasconi, Mauro Calvano, Eleonora Contento, Rita Palombi, Serafino Di Palma, Paride Martella e Giovanni Moraldo.

“Questa mancanza di organizzazione dell’apparato burocratico e amministrativo della Giunta Di Raimo sta generando sfiducia e disorientamento anche tra i nostri concittadini – osservano -. La permanenza nelle funzioni del Sindaco e della sua Giunta, non può che determinare, un inevitabile e dolorosa situazione di stallo e caos amministrativo”.

Per questi motivi è stata presentata richiesta ufficiale per un Consiglio Comunale con all’ordine del giorno: l’esclusione dal finanziamento ministeriale e i mancati finanziamenti che il Comune ha perso nel tempo.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img