Il sindaco di Sezze Sergio di Raimo
Il sindaco di Sezze Sergio di Raimo

L’inizio dell’anno scolastico all’Istituto Pacifici e de Magistris di Sezze slitta ancora. Dopo un primo rinvio, dal 14 al 24, è arrivato un altro posticipo.

La decisione è stata assunta dal sindaco, Sergio di Raimo, che attraverso un’ordinanza ha differito l’inizio delle lezioni spostandolo dal 24 al 28 settembre.

Una decisione presa, si legge nel documento: “Vista la nota della Dirigente dell’ISIS di Via Cappuccini che, a causa della carenza del personale necessario per l’igienizzazione dei locali, ha richiesto la proroga dell’apertura dell’anno scolastico 2020/2021 al 28 settembre 2020”.

E ancora: “Preso atto dell’evolversi della situazione epidemiologica e, segnatamente, della recente ripresa della diffusione dei contagi da COVID-19, tale da imporre un’attenta analisi di tutte le componenti necessarie ad una riapertura dei plessi scolastici in assoluta sicurezza”.

Quindi le difficoltà di garantire la sicurezza degli alunni e la mancanza di personale avrebbero consigliato alla dirigente scolastica, Anna Giorgi, di rivolgersi al primo cittadino in cerca di supporto.

Supporto che non è mancato, ovviamente.

La domanda da porsi ora, però, è semplice: riuscirà il ministero a formalizzare le nomine del personale mancante in questi ulteriori 4 giorni (tenendo conto che in mezzo ci sarà anche un fine settimana) e garantire, quindi, l’inizio dell’anno scolastico?