Una multa da 300 euro per un cittadino di Sermoneta incastrato dalle telecamere.

Inutile ogni tentativo di giustificazione, la sanzione per abbandono di rifiuti è stata applicata.

“Non tollereremo più comportamenti incivili che danneggiano la comunità. A breve arriveranno altre telecamere – spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli e il consigliere delegato all’ambiente, Bruno Bianconi – per controllare meglio il territorio e scoraggiare l’abbandono selvaggio dei rifiuti. Non possiamo permettere che persone senza senso civico vanifichi il lavoro di migliaia di cittadini.

L’uomo aveva lasciato una busta piena di rifiuti, tra cui bottiglie di vetro e un supporto metallico per la tv,nel parco di borgata Carrara.

L’identificazione è stata possibile grazie alle nuove telecamere di videosorveglianza fatte installare dall’amministrazione ad ottobre.

La polizia locale di Sermoneta ha rintracciato l’auto e, attraverso la targa, ha identificato il responsabile che è stato convocato presso il comando.

“Da parte di questa amministrazione – conclude i sindaco – continuerà l’impegno per organizzare campagne di sensibilizzazione: abbiamo appena concluso il primo ciclo di “Io differenzio” dedicato al tetrapak, che ha coinvolto studenti, cittadini e centri anziani, e la settimana della festa dell’albero con iniziative all’interno delle scuole. In programma nelle prossime settimane ci saranno tante altre iniziative per educare al rispetto dell’ambiente, oltre a investimenti per migliorare la raccolta differenziata».