La gita fuori Comune in auto, e senza alcun valido motivo, è costata cara ad un automobilista a Sermoneta.

Sorpreso dagli agenti della polizia locale, guidati dal comandante facente funzioni Giuseppe Caseti, nel corso dei serrati controlli effettuati sul territorio per verificare il rispetto di quanto previsto nei decreti del Governo e nelle ordinanze della regione e del Comune, l’automobilista è stato denunciato penalmente alla Procura della Repubblica di Latina.

Gli agenti ogni giorno controllano circa sessanta auto che transitano sul territorio, registrano i dati di vettura e conducente e ritirano l’autocertificazione.

E’ stato applicato l’articolo 650 del codice penale (inosservanza dei provvedimenti dell’autorità) che prevede la denuncia penale alla Procura della Repubblica.

Controlli quotidiani sono effettuati dalla polizia locale alle attività commerciali che possono restare aperte: viene verificato il rispetto delle norme sanitarie, la dotazione di guanti e mascherine da parte del personale e le distanze di sicurezza.

“Dai controlli che vengono fatti tutti i giorni sulle strade, sulla pista ciclabile sulle strade interne della campagna, emerge che purtroppo  – spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli – c’è qualche furbetto, anche tra i cittadini di Sermoneta, che con la scusa di portare il proprio cane a fare i bisogni, passeggia per oltre due chilometri. Evitate corsette e spostamenti inutili. Spostatevi solo se strettamente necessario. In questo periodo l’unica cosa che possiamo e dobbiamo fare è restare a casa”.