necropoli di Caracupa

Hanno abbandonato per un po’ videogiochi, cellulari e tablet, modellando con le mani l’argilla o catalogando con il disegno l’enorme quantità di reperti storici.

E’ l’esperienza che ha entusiasmato i 55 studenti delle classi quarte dell’Istituto comprensivo “Donna Leila Caetani” di Sermoneta.

I ragazzi hanno studiato e scoperto la necropoli di Caracupa.

Dopo le lezioni teoriche, si sono cimentati in lavori di manipolazione, lisciatura e decorazione. Ciascuno di loro ha costruito un vasetto con la tecnica del “colombino”, simulando gli antenati del Neolitico.

I piccoli alunni hanno poi fatto visita al Museo della storia della ceramica, dove per una mattinata si sono improvvisati archeologi.

Un progetto che ha permesso agli studenti di stimolare la creatività e la collaborazione reciproca.

Fortemente voluta dalle docenti Carla di Vincenzo e Monica Bertassello del plesso “Donna Leila Caetani”, l’iniziativa è stata promossa dall’Archeoclub di Sermoneta, dalla Pro Loco e dall’associazione “William Morris”.