Iniziati i lavori di miglioramento e potenziamento dell’illuminazione nel centro storico e nella pianura, lavori approvati durante una delle ultime sedute di consiglio comunale.

Gli interventi sono iniziati con la cosiddetta Fase 2 dell’emergenza coronavirus.

L’obiettivo è di eliminare le criticità rilevate nel sistema di illuminazione per la pianura con sistemazione di pali incidentati e rovinati, e migliorare le condizioni di sicurezza nel centro storico attraverso interventi di miglioramento della illuminazione.

“Un intervento che punta a salvaguardare la sicurezza sia dei pedoni che degli automobilisti – spiega il delegato ai lavori pubblici Nicola Minniti – un intervento che doveva iniziare già a marzo ma che è stato ritardato a causa dell’emergenza. I lavori termineranno entro l’estate”.

Le zone interessate dall’intervento nel centro storico sono via della Carbonara (illuminazione passaggio pedonale), scalinata via Nuova, porta del Pozzo, inizio corso Garibaldi, scalinata e piazzale del Belvedere (riqualificazione illuminotecnica).

Gli interventi in pianura sono programmati su via Le Pastine, via Piazza Lunga, via dell’Irto, via Papa Pio V, oltre alla verifica di altri pali ammalorati.