Sermoneta avrà presto la seconda farmacia.

È infatti entrato nella sua fase operativa il percorso per l’istituzione della seconda sede farmaceutica di Sermoneta, che sarà anche la prima a gestione comunale.

Il consiglio comunale di Sermoneta riunito in videoconferenza ha approvato all’unanimità le linee di indirizzo per la gara a evidenza pubblica per l’affidamento in gestione del servizio.

La farmacia comunale sorgerà a Sermoneta Scalo, nella struttura comunale di piazza Caracupa. I lavori di sistemazione dei locali saranno a carico del gestore, mentre la durata della concessione sarà trentennale.

“L’amministrazione, fin dal suo insediamento, ha voluto accelerare sull’iter per la farmacia comunale e per questo ringrazio gli uffici comunali per il lavoro svolto – spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli – La farmacia comunale sarà un’opportunità, oltre che per i cittadini di Sermoneta e dei Comuni limitrofi, anche per il servizio di infermiere di comunità, grazie all’accordo tra il Comune di Sermoneta e la Asl di Latina. In questo modo la medicina si avvicina al territorio soprattutto per quanto riguarda la prevenzione e lo screening: una serie di attività che costituiscono la migliore rete preventiva e il miglior sistema di sicurezza sanitario della nostra comunità”.

L’approvazione in consiglio comunale rappresenta il primo risultato concreto dopo un iter lunghissimo, iniziato quando il comune di Sermoneta aveva ottenuto dalla Regione Lazio l’istituzione di una nuova sede farmaceutica sul proprio territorio. Il Consiglio comunale optò per la gestione comunale, ma con la concessione del servizio a terzi individuati tramite procedure ad evidenza pubblica.

“La realizzazione della farmacia comunale rientra nel più ampio progetto di riqualificazione di Piazza Caracupa – conclude il sindaco – per ridare centralità alla piazza come luogo di aggregazione e punto di incontro per i residenti, e per potenziare i progetti di prevenzione sanitaria fondamentali per tutelare la salute dei nostri concittadini”.