giovedì 8 Dicembre 2022

Secondi vegetali: sono alternativi alla carne? Carenza di ferro: aiutiamoci con l’alimentazione!

Torna la rubrica con la nostra esperta nutrizionista e specialista in nutrizione per gli sportivi. Silvia Maria Rocco risponde alle vostre domande. Stavolta parliamo di alimentazione vegetale e carenza di ferro.

Gentile Dottoressa, sono a dieta e una mia amica mi ha consigliato vivamente gli hamburger e le cotolette a base di soia: mi piacciono! Posso mangiarli al posto della carne? In che quantità?

Luisa, 42 anni

Gentile Luisa, la soia così come anche il tofu sono fonti di proteine vegetali e si possono tranquillamente consumare al posto della carne. Essendo un legume la soia, rispetto alle altri fonti di proteine animali, non contiene grassi saturi, piuttosto ha un buon contenuto di fibre, calcio e fitoestrogeni ottimi per prevenire alcuni tumori femminili. Ricorda però, che le proteine vegetali non contengono tutti gli amminoacidi essenziali, per cui ti consiglio di alternare le fonti proteiche quanto più possibile così da garantire al tuo organismo tutti i nutrienti necessari. Mi raccomando inoltre di leggere sempre le etichette dei prodotti che acquisti, cotolette e hamburger vegetali sono prodotti confezionati per cui presta attenzione che non siano stati aggiunti grassi o additivi in genere. Se puoi preferisci sempre i prodotti biologici oppure si possono sempre preparare in casa!!

Gentile Dottoressa, soffro di anemia. Come posso intervenire con l’alimentazione?

Giulia, 29 anni

Gentile Giulia, la carenza di ferro può dipendere da molti fattori: dalla cattiva alimentazione all’insufficiente assorbimento. Il ferro sicuramente più facilmente assimilabile è quello presente negli alimenti di origine animale. Ne è particolarmente ricco il fegato che ti consiglio di mangiare una volta a settimana. Anche i frutti di mare ne sono ricchi così come le uova. Associa gli alimenti ricchi di ferro con la vitamina C che ne facilita l’assorbimento. Molto importanti sono le vitamine del gruppo B (alimenti di origine animale, cereali integrali e legumi) per la formazione dell’emoglobina! Ricorda infine di non abbinare mai alimenti ricchi di ferro con alimenti ricchi di calcio (formaggi in genere) poiché il calcio lo rende inutilizzabile!!

CORRELATI

spot_img
spot_img