maggio dei libri Gaeta

Se voglio divertirmi leggo”.

E’ lo slogan dell’edizione 2019 Maggio dei libri, la campagna nazionale di sensibilizzazione che attribuisce alla lettura lo strumento chiave di formazione umana, personale e collettiva.

All’iniziativa, promossa dal Ministero dei beni culturali, hanno aderito anche il Comune di Gaeta e lo sportello per le adozioni internazionali “Ernesto”. Entrambi ritengono che il libro possa divenire fonte di curiosità e divertimento.

“Intendiamo avvicinare soprattutto i giovani ad una comunicazione piacevole fatta di emozioni – ha sottolineato il sindaco Cosmo Mitrano – Presso la biblioteca ‘Salvatore Mignano’ sono stati organizzati una serie di gruppi di lettura per ragazzi”.

Un invito al sapere che oltrepassa i contesti tradizionali e scolastici.

“Sono in programma degli incontri con gli Istituti comprensivi ‘Giosuè Carducci’ e ‘Principe Amedeo’ – ha ribadito il presidente della commissione cultura, Gianna Conte – con lo scopo di far conoscere le risorse culturali del territorio. Gli alunni avranno poi la possibilità di lasciare e prendere un libro a scelta nella postazione book-crossing al piano terra del Comune, mentre la facciata del Palazzo municipale, per l’occasione, sarà illuminata di giallo”.

L’avvocato Alessia Maria Di Biase, responsabile dello sportello adozioni internazionali, ha spiegato che “durante gli appuntamenti con i bambini si è pensato a un progetto dedicato alle letture delle favole e filastrocche per raccontare l’adozione attraverso il gioco. Al termine della lettura i più piccoli dovranno rappresentare graficamente un elemento della storia letta”.