lunedì 30 Gennaio 2023

Scuole superiori, la Provincia accorpa Einaudi e Vittorio Veneto. Nasce il Liceo Linguistico

La Provincia ha approvato il Piano di Dimensionamento della Rete Scolastica Provinciale per l’anno 2016-2017, che prevede la riorganizzazione degli istituti scolastici provinciali. Dall’allegato abbinato al decreto presidenziale disponibile sull’Albo Pretorio emerge che il Comune di Bassiano manterrà la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e secondaria di I° grado in deroga a quanto disposto dalla Regione Lazio che invece aveva optato per la chiusura dei plessi.

Le novità più eclatanti riguardano gli istituti superiori di Latina. Einaudi e Vittorio Veneto – Salvemini diventeranno un’unica realtà e costituiranno l’I.I.S Veneto – Salvemini – Einaudi, e confluiranno tutti nella sede di Viale Mazzini, che arriverà ad ospitare circa un migliaio di studenti. Anche il Mattei si unirà all’IIS Galilei-Sani. La sede legale sarà quella di via Ponchielli, e la nuova scuola ospiterà circa 1.150 alunni. Infine, l’ultimo cambiamento riguarda la nascita del Liceo Linguistico, dove confluiranno gli indirizzi del Liceo Scientifico Majorana e del Liceo Manzoni. In totale circa 927 studenti. La sede sarà in piazza Aldo Manuzio.

Cambia anche l’organizzazione delle scuole di Fondi, dove il Liceo Gobetti ospiterà l’indirizzo Classico, inguistico e l’opzione Scienze Applicate provenienti dall’Istituto Pacinotti. Cambia la sede del Liceo Classico che diventa quella dell’ITC Libero De Libero di Via San Magno. E proprio l’Istituto De Libero sarà accorpato con l’ITIS Pacinotti.

A Formia invece l’IIS Fermi sarà accorpato al Filangeri. Infine, a Priverno nascerà una scuola secondaria di I grado alla qule sarà aggregato l’istituto Comprensivo n.1 di Priverno-Prossedi

CORRELATI

spot_img
spot_img