venerdì 2 Dicembre 2022

Scuole fredde a Terracina, Norcia (Lega) al fianco dei genitori in protesta

Anche a Terracina le scuole della provincia di Latina si sono fatte trovare impreparate al primo freddo della stagione.

Grande l’indignazione da parte dei genitori che avevano già segnalato più volte il problema e che in questi giorni hanno protocollato due lettere contenenti una raccolta firme all’attenzione del sindaco Roberta Tintari e dell’ assessore ai Lavori Pubblici Danilo Zomparelli.

In particolare le segnalazioni riguardano gli istituti scolastici Giovanni Paolo II e M. Montessori.

In entrambi i casi le mamme lamentano interventi di manutenzione superficiali e non risolutivi che hanno costretto i bambini a stare in aula con il cappotto o comunque a rimanere a casa per evitare di ammalarsi. Anche perché i locali vanno areati per il Covid e l’unica soluzione è aprire, purtroppo, le finestre” spiega Sara Norcia (Lega), consigliera del Comune di Terracina e della Provincia di Latina, sollecitata dai genitori degli istituti.

Siamo in attesa di risposte che tardano ad arrivare e trovo inammissibile che per la scuola non si riesca ad operare degnamente. Eppure credo che sia stato concesso tempo a sufficienza, pertanto il Comune risolva subito il problema entro le vacanze affinché gli alunni possano frequentare le lezioni in un ambiente idoneo altrimenti si provvederà a sollecitare gli organi competenti. Bastava un po’ di programmazione, è davvero inaccettabile“, tuona Norcia.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img