domenica 29 Gennaio 2023

Sconfitta immeritata a Crotone per il Latina calcio rimasto in 10

Il Latina esce sconfitto a testa alta dallo Scida di Crotone dopo una gran partita di sacrificio e applicazione. I nerazzurri sono praticamente perfetti nel primo tempo, mentre nella ripresa la squadra pontina resta in dieci uomini e viene punita da Mogos nel corso dell’ultimo quarto di gara.
Nel primo tempo il Latina si difende con ordine, cercando anche di pungere in contropiede il Crotone. Buone le trame organizzate dalla squadra di Mister Danile Di Donato, che può contare nuovamente su calciatori importanti come Bordin, Margiotta, Fabrizi e Carissoni.
Di Livio e lo stesso Carissoni, infatti, sono arrivati a pungere Dini, che però ha risposto con sicurezza. Dal canto suo, il Crotone non è certo stato a guardare, sfiorando il vantaggio al 28’ con Gomez, che di testa la mette di poco alto su preciso invito di Pannitteri. Da sottolineare anche il tentativo di Vitale al 34’ direttamente su calcio di punizione, con il pallone che si perde ancora una volta sopra la traversa della porta difesa da Tonti.
Al 49’ il neoentrato Kargbo si rende subito pericoloso, grazie ad un’azione orchestrata con Gomez, che porta l’esterno a concludere con il sinistro che esce sul fondo. Il Latina risponde al 54’ con una bella combinazione tra Riccardi e Bordin sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il destro del centrocampista nerazzurro però non è abbastanza preciso per impensierire Dini.
Nei pontini torna in campo anche Rosseti, che al minuto 66 rileva il compagno di reparto Margiotta. Al 67’ il Latina resta in dieci uomini per l’espulsione di Cortinovis che abbandona il campo in seguito ad un doppio cartellino giallo.
Al 78’ si sblocca la sfida ed è il Crotone a passare in vantaggio. Petriccione sfonda sulla destra e serve un pallone per l’accorrente Mogos che un destro potente supera un incolpevole Tonti per il vantaggio dei calabresi. Un vero peccato per la squadra di Daniele Di Donato, che viene punita al primo errore difensivo dopo una partita tatticamente di alto livello.
Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match sul punteggio di 1-0 per il Crotone. Una sconfitta immeritata per il Latina, che ha messo in campo una buona prestazione al cospetto di un Crotone cinico e preciso nei momenti clou della gara.
Crotone-Latina 1-0
FC Crotone: Dini, Giron (47’ Mogos), Cuomo, Golemic, Gomez (79’ Carraro), Petriccione, Vitale (48’ Kargbo), Tribuzzi (68’ Tumminello), Calapai, Pannitteri (58’ Chiricò), Awua. A disp.: Branduani, Lucano, Bove, Giannotti, Bernadotto, Papini, Rojas, Crialese, Panico. All.: Nardecchia (Lerda squalificato)
Latina Calcio 1932: Tonti, Giorgini, Di Livio (71’ Barberini), Sannipoli, De Santis, Bordin, Carissoni, Fabrizi, Riccardi, Cortinovis, Margiotta (66’ Rosseti). A disp.: Giannini, Esposito Ant., Pellegrino, Carletti, Di Mino, Celli, Nori, Esposito And. All.: Di Donato
Marcatori: 78’ Mogos (C)
Arbitro: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore, 1° Assistente Giuseppe Licari di Marsala, 2° Assistente Mattia Regattieri di Finale Emilia, 4° Uomo Simone Taricone di Perugia
Ammoniti: 21’ Margiotta (L), 31’ Petriccione (C), 57’ Cortinovis (L), 60’ Cuomo (C), 84’ Tumminello (C), 87’ Bordin (L)
Espulsi: 67’ Cortinovis (L)
Recupero: 1’, 5’
Note: Partita disputata a porte chiuse

CORRELATI

spot_img
spot_img