domenica 19 Maggio 2024
spot_img

Scienziati di fama mondiale a Latina per incontrare i medici di base

Un convegno dalla portata storica, grazie al quale Latina figurerà sulla ribalta scientifica internazionale. E’ il simposio dal titolo “Nutrizione integrata ed Epigenetica: supporto alle terapie farmacologiche”, proposto lo scorso 13 maggio presso l’Hotel Europa e organizzato e sostenuto da Vita365 e CmnSport Onlus: la prima è un affermato polo clinico nutrizionale che opera in Italia con l’obiettivo di integrare tutte le scoperte scientifiche per metterle al servizio del paziente; la seconda è un’associazione afferente a Vita365, impegnata da anni nel sostegno, nel supporto e nel finanziamento della ricerca scientifica. Nel capoluogo pontino non era mai accaduto che scienziati di fama mondiale si riunissero per un confronto con i medici di base, allo scopo di fornire loro informazioni e aggiornamenti da applicare nella quotidianità. Tale assoluta novità si è registrata lo scorso 13 maggio, con la partecipazione di ricercatori di assoluto spessore internazionale: il Prof. Marcello Damelio, Professore Ordinario di Fisiologia Umana presso il Campus Biomedico di Roma e Direttore del Laboratorio di Neuroscienze Molecolari; il Prof. Piermario Biava, primo scienziato al mondo a scoprire l’utilizzo in ambito clinico dei fattori di crescita e differenziazione delle cellule staminali; la Prof.ssa Rita Businaro, Prof.ssa ordinaria presso il Dipartimento di scienze medico-chirurgiche e Biotecnologiche dell’Università di Roma “La Sapienza”. Lo scopo delle loro relazioni è consistito nell’informare i medici e semplificare il loro lavoro, ottimizzando le terapie e traslando i dati più aggiornati nella pratica del quotidiano servizio clinico. La giornata si è aperta con la relazione della Prof.ssa Businaro che ha spiegato dettagliatamente l’importante relazione tra alimentazione e malattie. A seguire è intervenuto il Prof. Marcello D’Amelio approfondendo la relazione che esiste tra la neurodegerazione e lo stile di vita e focalizzando l’attenzione sulla relazione tra malattia di Alzheimer ed i livelli di colesterolo. La mattina di lavori e stata conclusa dal Prof. Piermario Biava che ha presentato le sue scoperte sulla rigenerazione cellulare senza trapianto di cellule staminali, spiegando come ad oggi e’ possibile rigenerare un tessuto colpito da malattia.
Dopo la pausa, la sessione pratica è stata presieduta dal Dott. Stefano Ciaurelli e dalla Dott.ssa Elisa Carpico. Il Dott. Stefano Ciaurelli è biologo molecolare, ricercatore, direttore dei centri clinici VITA365, membro del board internazionale di clinica e ricerca di VITA365, L’Equipe BiavaVita365. È inoltre membro del board della rivista Cancers e membro della Society Integrative Oncology. La Dott.ssa Elisa Carpico è medico di medicina generale e ricercatore. Con loro si è tenuto un interessante dibattito sull’applicabilità delle scoperte presentate, alla luce delle criticità della pratica medica giornaliera. L’evento, valido anche come Corso Ecm per l’aggiornamento professionale, si è concluso con una tavola rotonda e con le interviste dei relatori.
Sull’importanza dell’appuntamento si è soffermato il pontino Alessandro Recine, CEO di VITA365 e presidente di CmnSport Onlus, realtà che tra i suoi più importanti risultati vanta la pubblicazione di un suo studio sull’importantissima rivista “Nature Communication” del 2017:
“Questo evento, oltre alla qualità che ha espresso, ha rappresentato un punto di svolta nella comunicazione scientifica per favorire l’aggiornamento delle scoperte dei ricercatori, promosse da VITA365. Sono progressi che stanno cambiando il mondo della scienza e che intendiamo continuare a sostenere. La mia appartenenza al territorio pontino è un motivo in più per promuovere ulteriori iniziative a Latina e in provincia: sono ormai in cantiere altri progetti e a breve li annunceremo, potendo sempre contare sulla presenza di scienziati di valore internazionale”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img