martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Schiacciato dell’autocompattatore: operaio pontino elitrasportato a Roma

Un drammatico incidente sul lavoro ha sconvolto la tranquilla località di Sperlonga, ieri pomeriggio. Protagonista un operatore del servizio di raccolta differenziata. Durante le operazioni di lavoro, l’uomo è stato coinvolto in un grave incidente che avrebbe potuto costargli la vita.

Tutto è accaduto a causa dell’improvviso distacco di un tubo attraverso il quale passa l’aria necessaria per azionare gli strumenti operativi dell’autocompattatore. Questa improvvisa situazione ha fatto inclinare il camion, rischiando di schiacciare completamente il corpo dell’operaio.

Con incredibile sangue freddo e prontezza di riflessi, l’operaio è riuscito a rimboccare il tubo nel punto giusto, permettendo così all’autista di attivare il quadro con i relativi contatti. Grazie a questa tempestiva azione, la vita dell’operatore è stata salvata, evitando una tragica fatalità sul posto di lavoro.

Nonostante l’eroico gesto dell’operaio, il suo stato di salute è risultato gravemente compromesso e sono stati necessari immediati interventi di soccorso. Sul luogo dell’incidente sono giunti i Carabinieri della locale stazione, coordinati dal comandante Salvatore Capasso, i Carabinieri Forestali, gli operatori dell’ASL di Latina e il servizio di emergenza medica 118.

L’operatore è stato trasportato d’urgenza con un elicottero ambulanza in un ospedale romano specializzato, dove riceverà le cure necessarie per le gravi ferite riportate.

A seguito dell’incidente, il deposito interessato è stato posto sotto sequestro dai Carabinieri di Sperlonga, che avvieranno le indagini per accertare le cause dell’accaduto e verificare eventuali responsabilità.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img