La morte del povero Romeo, a Formia, la scorsa settimana, è stato solo l’ultimo episodio di scontri tra ragazzi verificatosi nella parte meridionale della provincia di Latina negli ultimi settimane. Scontri che, fortunatamente, non sono andati a finire così male.

Ieri, infatti, i carabinieri della stazione di Scauri, hanno identificato e denunciato sei giovani di Gaeta (tra i 19 e 20 anni) che, per futili motivi, si erano tra loro “affrontati” in una delle piazze circostanti lo scorso 14 febbraio.

Tra questi, due in particolare sono stati individuati dalle forze dell’ordine: in pratica, accortisi dell’arrivo dei carabinieri di Formia, sempre quel famoso 14 febbraio, favorivano la fuga degli altri.

L’individuazione dei responsabili è stata possibile grazie all’utilizzo delle immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.

Un intervento, quello dei militari di Formia, che probabilmente ha impedito che la situazione degenerasse.