lunedì 28 Novembre 2022

‘Scauri d’Amare’, lettera al sindaco con otto proposte per migliorare la vivibilità di Minturno

Otto proposte per migliorare la vivibilità del territorio del Comune di Minturno. Proposte rinchiuse in una lettera consegnata al Sindaco Gerardo Stefanelli.

Oliviero Casale, in rappresentanza di Un gruppo di libere persone che hanno identificato in Scauri d’aMare una visione positiva del territorio del Comune di Minturno, ha consegnato al primo cittadino, in presenza della Vicesindaco Elisa Venturo, una lettera contenete una serie di proposte per migliorare la vivibilità di Scauri e del territorio di Minturno: Sicurezza e legalità, Mare, Vivibilità, Beni Comuni, Fiume Garigliano, Territorio di Minturno tra Monte d’Argento e Monte d’Oro, Pista Ciclabile Riqualificazione area comunale “Le Sieci”.

Il gruppo di Scauri d’aMare, come presentato nella lettera, pur ritrovandosi nel percorso di miglioramento che sta avvenendo sia a livello di ricettività che di qualità del mare e, in particolare, di vivibilità di Scauri e del territorio di Minturno, conoscendone le potenzialità, ha sentito la necessità di farsi parte attiva.

Il territorio di Minturno è inserito tra il Fiume Garigliano, i Monti Aurunci e la Riviera di Ulisse, vicino a Suio Terme, Formia, Gaeta, Sperlonga, Ponza e Ventotene, località del Sud Pontino che, attraversato dalla Via Appia, è pieno di storia, cultura, bellezze naturali ed enogastronomiche, oltre che di antiche tradizioni.

“Tante persone del gruppo di Scauri d’Amare – ha tenuto a precisare Oliviero Casale al Sindaco e al Vicesindaco del Comune di Minturno – hanno dato un fattivo contributo per le otto proposte presentate, in particolare Umberto Marzuillo, Raffaele Zito, Matteo Palmisani, Gianpaolo Innocentini. La condivisione del contenuto da parte di oltre centoventi persone, con la relativa sottoscrizione, spero che sia visto come un segnale positivo di partecipazione attiva”.

Il Sindaco di Minturno ha dichiarato: “Accogliamo con enorme piacere il documento che ci viene consegnato dagli amici di Scauri d’aMare, a testimonianza del forte legame
che unisce ognuno di loro con la nostra città in cui da decenni passano le loro vacanze. Lo accogliamo con piacere perché ci dà indicazioni importanti sul lavoro che dovremo portare avanti nei prossimi mesi per continuare a rendere la nostra località sempre più attrattiva per i visitatori, turisti e residenti. Ancor di più perché è un documento redatto con spirito costruttivo e con capacità di osservazione dei cambiamenti realizzati in questi anni, che fornisce indicazioni su possibili criticità che dovranno essere risolte nel futuro, in paricolare sul tema della gestione dei beni comuni, delle politiche ambientali e di sviluppo”.
“Le otto proposte – ha continuato Oliviero Casale – presenti nella nostra lettera pongono particolare attenzione alla sostenibilità, all’ambiente e all’innovazione come, per esempio, quella di incentivare la realizzazione delle Comunità Energetiche, che avrebbero un impatto economico e sociale per i cittadini oltre a consentire la riduzione dell’utilizzo di fonti fossili con conseguente minor produzione di CO2”.

“Confidiamo che quanto rappresentato, in modo semplice e non esaustivo, sia utile e visto da Lei e dall’Amministrazione Comunale in maniera costruttiva e che i vari punti possano rientrare nei programmi di sviluppo per ‘Minturno città sostenibile’ – ha continuato Oliviero Casale nel salutare – e siamo certi che venga valorizzata maggiormente la pratica del coinvolgimento diretto dei cittadini e delle persone che hanno a cuore i beni comuni e tutto il nostro territorio”.

CORRELATI

spot_img
spot_img