martedì 16 Aprile 2024
spot_img

Scaduti i contratti di 15 OSS del Pronto Soccorso del Goretti. Situazione di emergenza. La denuncia della Cisl fp

A partire dal primo febbraio, il Pronto Soccorso dell’ospedale Goretti si troverà ad affrontare una situazione di emergenza a causa della perdita di 15 Operatori Socio Sanitari. Questa mancanza di personale si aggiunge a una dotazione organica già carente, contribuendo ad indebolire ulteriormente il dipartimento.

Scadenza Contrattuale e Appalto

Una situazione segnalata dal segretario provinciale della Cisl-Fp di Latina, Emiliano Milani, che ha ricordato come la riduzione del personale è il risultato della scadenza dei contratti, poiché l’organico del Pronto Soccorso è gestito tramite appalto. Con la mancanza di rinnovo dei contratti, il reparto Dea (Dipartimento di emergenza e accettazione) subirà una significativa perdita di figure professionali.

Rischi per il Pronto Soccorso

Milani ha evidenziato i rischi connessi alla perdita di personale nel Pronto Soccorso, un reparto già sotto pressione. La figura dell’Operatore Socio Sanitario è essenziale per l’assistenza di base e per garantire un’adeguata umanizzazione delle cure.

Urgenza di Interventi e Iniziative

Data la criticità della situazione, già dal primo gennaio erano state avanzate richieste di incontri urgenti per risolvere le problematiche legate alla carenza di personale. La Cisl-Fp di Latina ha presentato ulteriori note in data 25 gennaio, focalizzate sulla dotazione organica e sugli andamenti assunzionali.

Ulteriori Problemi e Stabilizzazioni

La situazione è aggravata dalle uscite di personale diretto verso altre aziende o andato in pensionamento. La mancanza di iniziative di stabilizzazione del personale è evidente, mentre in altre realtà, come la Asl di Frosinone, si stanno attuando procedure di stabilizzazione.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img