martedì 29 Novembre 2022

Sapa, l’azienda decisa a chiudere. Apre al dialogo ma condanna l’occupazione

di Redazione – Sapa conferma: lo stabilimento di Fossanova chiuderà, per questo è stata avviata una consultazione con le parti coinvolte. L’azienda in una nota condanna l’occupazione messa in atto dai lavoratori e invita tutti a ritornare ad un clima che consenta il dialogo. Nella stessa nota la Sapa si impegna a trovare una soluzione per i dipendenti che a questo punto, inevitabilmente, saranno licenziati.

La dirigenza ha già partecipato nei giorni scorsi a un incontro con i sindacati presso la Regione Lazio. Il prossimo appuntamento per discutere il futuro dello stabilimento e degli operai è fissato per il il 10 luglio al Ministero dello Sviluppo Economico, anche se non è confermata la presenza dei vertici dell’azienda.

SAPA, ANTICIPATO IL TAVOLO AL MINISTERO, L’ASSESSORE VALENTE: “SI TORNI AL DIALOGO”

SAPA, STABILIMENTO CHIUSO PER ‘MANUTENZIONE’. OPERAI OCCUPANO L’AZIENDA

CORRELATI

spot_img
spot_img