carcere
Il carcere di Cassino

Un 36enne di Santi Cosma e Damiano finisce in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti e per rapina, reati commessi rispettivamente nel 2016 e nel 2012 a Spigno Saturnia.

A dare esecuzione ieri alla sentenza di condanna definitiva emessa dal tribunale, i carabinieri della locale stazione.

L’arrestato dovrà espiare la pena di 2 anni, 3 mesi e 12 giorni di reclusione presso la casa circondariale di Cassino, pagando anche una multa di 4 mila e 500 euro.