lunedì 22 Aprile 2024
spot_img

Santi Cosma e Damiano, finge una rapina: tradito dalla videosorveglianza

Ha detto di essere stato rapinato, in particolare da due persone a bordo di una Kawasaki rossa. Peccato che le immagini di videosorveglianza non mostrassero nessuna moto. È stato così denunciato per simulazione di reato un gestore di una stazione di rifornimento carburanti a Santi Cosma e Damiano. Si tratta di un 44enne residente in provincia di Caserta.

Lo scorso 5 agosto ha denunciato alle forze dell’ordine di essere stato vittima di una rapina. Contro di lui, due persone a bordo della moto, che si sarebbero fatti consegnare l’incasso giornaliero: 8.556 euro, contenuti in una borsa.

I Carabinieri della locale stazione hanno avviato le indagini, avvalendosi delle immagini del sistema di videosrveglianza.

Nella fascia oraria in cui sarebbe avvenuta la rapina, i Carabinieri non hanno notato nessuna moto in entrata o in uscita, tantomeno una Kawasaki rossa.

Alla fine il 44enne ha ammesso le sue responsabilità. E pra dovrà rispondere di simulazione di reato. 

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img