detenzione illegale armi

Una pistola di fabbricazione cecoslovacca, avente matricola, arma e canna punzonante, 59 cartucce calibro 9×21 parabellum e 54 calibro 7,65.

E’ il materiale detenuto illegalmente da un 40enne della provincia di Caserta, nella sua abitazione a Santi Cosma e Damiano.

L’uomo è stato arrestato ieri dai carabinieri della Compagnia di Formia, coadiuvati dal personale dalla locale stazione radiomobile, e condotto presso il carcere di Cassino.

Nel medesimo contesto i militari hanno denunciato un 41enne campano, sempre domiciliato a Santi Cosma e Damiano, perché possedeva una cartuccia per pistola calibro 9, un flacone contenente verosimilmente metadone e 4,5 grammi di hashish.

Il suddetto è stato segnalato alla Prefettura di Latina.