E’ Renato Botti il sub commissario della Regione Lazio, una nomina che si aspettava da molto e per la quale si erano fatti anche molti altri nomi. Alla fine “Il Consiglio dei Ministri – si legge in una nota del Mef -, su proposta del Ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, e del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha nominato il dott. Renato Botti sub commissario alla Sanità della Regione Lazio”.

Botti, classe 1957 nato a Caracas, è stato Presidente del Gruppo Merceologico Sanità di Assolombarda e membro della commissione sanità della Confindustria, Direttore Generale della Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor di Milano e, dal 1997 al 2002, direttore generale dell’Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia.

Adesso andrà ad affiancare il presidente Zingaretti, sostituendo gli attuali sub commissari Gianni Giorgi e Giuseppe Antonio Spata, con l’obiettivo di risanare il bilancio del settore sanitario nel Lazio.

La nomina è arrivata nella serata di martedì 17, ma Dagospia l’aveva anticipata già a inizio novembre dicendo che sul nome di Botti c’era l’assenzo della Lorenzin e del Mef.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × cinque =