lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Sanità, incontro tra il sindaco di Latina e il nuovo commissario straordinario della Asl

Un incontro istituzionale, nell’ottica di una reciproca collaborazione sul tema della sanità, al centro dei bisogni di tutti i cittadini quello tra il sindaco di Latina Matilde Celentano con la dottoressa Sabrina Cenciarelli, da poco nominata commissario straordinario della Asl di Latina.

“Ho voluto incontrare la commissaria Cenciarelli alla guida dell’Azienda sanitaria pontina da circa un mese – ha detto il sindaco Celentano – per essere aggiornata, in qualità di Sindaco del capoluogo, sullo stato dell’arte della programmazione della sanità territoriale e ospedaliera della nostra provincia. Programmazioni già illustrate qui a Latina dal presidente della Regione Lazio Francesco Rocca in occasione dell’ultima Conferenza dei sindaci per la sanità della provincia di Latina, da me presieduta, che si è tenuta il 26 febbraio scorso”.

La dottoressa Cenciarelli ha portato al Sindaco buone novità, come l’avvio dei lavori per il pronto soccorso dell’ospedale “Dono Svizzero” di Formia e della gara, già indetta e pubblicata, per la progettazione del nuovo pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria Goretti” di Latina.

“La programmazione – ha aggiunto il sindaco – è un metodo di lavoro da applicare in ogni scelta di politica sanitaria. Ho appreso dalla commissaria Cenciarelli che stanno per essere conclusi i lavori per la seconda sala di emodinamica del Goretti e che a breve giro di posta saranno avviati gli interventi per la sala di emodinamica presso l’ospedale di Formia”.

La commissaria Cenciarelli ha riferito che la Asl di Latina sta procedendo all’ammodernamento delle apparecchiature in tutti i presidi sanitari della provincia di Latina, con nuovi acquisti finanziati con i fondi del Pnrr e del Giubileo. L’azienda sanitaria, inoltre, sta procedendo al potenziamento di ulteriori posti letto.

“La dottoressa Cenciarelli ha un’ottima conoscenza della sanità pontina e ottime capacità manageriali, aperta al confronto e alla collaborazione e risponde all’attenzione mostrata dal presidente Rocca alla sanità della nostra provincia”, ha concluso il sindaco sottolineando che “il potenziamento dei posti letto saranno utili a risolvere l’emergenza del sovraffollamento del pronto soccorso del Goretti e degli altri ospedali della nostra provincia”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img