lunedì 26 Settembre 2022

San Felice, presunta associazione per delinquere per le sanatorie: a giudizio

Una presunta associazione per delinquere all’interno del Comune di San Felice Circeo finalizzata a regolarizzare immobili per i quali non era più possibile una sanatoria. E’ con questa ipotesi che il pubblico ministero Giuseppe Miliano ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio di tre indagati.

I fatti risalirebbero al 2016 e sul banco degli imputati siederanno l’allora responsabile del settore Edilizia e tutela ambientale del Comune di San Felice, il capo dell’ufficio Condono – sempre secondo l’accusa incaricato illegittimamente dal primo), e un tecnico privato.

Oggi si è tenuta l’udienza preliminare davanti al giudice Giuseppe Cario che ha fissato l’inizio del processo per l’8 marzo 2019 davanti al secondo collegio. Tra gli avvocati difensori Alessandro Farau, Lorenzo Ciurlo e Francesca Roccato.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img