lunedì 30 Gennaio 2023

San Felice Circeo, 2 canoisti bloccati nella Grotta dei prigionieri

La risacca pomeridiana ha bloccato due canoisti di Roma nella spiaggetta della Grotta dei prigionieri, a San Felice Circeo. Non hanno considerato che con l’alta marea è impossibile tornare indietro.

I ragazzi, sabato scorso, sono stati recuperati verso le 17: sono stati fortunati perché notati da un’imbarcazione da diporto che ha dato l’allarme.

Sul posto sono così intervenuti la Guardia costiera ausiliaria e i mezzi navali dell’Ufficio circondariale marittimo di Terracina.

I due sono stati recuperati e trasbordati dalla moto d’acqua sulla motovedetta della Guardia costiera CP834, che li ha poi portati al sicuro nel porto di San Felice Circeo, in buone condizioni di salute.

La Grotta dei Prigionieri è un luogo accessibile soltanto dal mare, con una piccola spiaggia antistante, da cui è impossibile allontanarsi quando si alza la marea.

Questo tratto di mare, che può improvvisamente diventare piuttosto pericoloso, è, tra le altre cose, interdetto alla navigazione per il pericolo di caduta massi. Per questo, al termine della vicenda, i due giovani sono stati multati.

CORRELATI

spot_img
spot_img