domenica 4 Dicembre 2022

Sabaudia, spiaggia sporca: inquinamento non causato dal depuratore di Acqualatina

I rifiuti e la sporcizia trovati sulla spiaggia di Sabaudia non sono responsabilità di Acqualatina. Lo dice chiaramente il gestore del servizio idrico dopo la polemica dei giorni scorsi per delle chiazze e del materiale che si ipotizzava fosse causato da un malfunzionamento del depuratore Belsito. Il gestore invece ha spiegato che il depuratore funziona benissimo, nonostante una piccola rottura alla condotta di scarico che è stata prontamente riparata.

Inoltre, dice il gestore: “Gli scarichi dei depuratori di Acqualatina sono autorizzati, quindi non sarebbe successo nulla di grave: nessun rischio nemmeno potenziale di emergenza ambientale e sanitaria anche perché le acque depurate subiscono un sistema di disinfezione prima di essere immesse nella condotta. L’impianto è autorizzato anche per lo scarico nel fosso caterattino dove si stavano riversando le acque a causa della rottura, quindi nessun rischio grave. Le chiazze e il materiale ritrovato in spiaggia e a mare – prosegue Acqualatina – non possono in alcun modo provenire dal depuratore, come gli addetti ai lavori sanno, in quanto l’impianto è dotato di un efficace sistema di grigliatura che assolve al compito di eliminare i rifiuti in ingresso al depuratore. In tal modo i rifiuti ritrovati sulla spiaggia non possono in alcun modo provenire dal depuratore”.

CORRELATI

spot_img
spot_img