Ponte Giovanni XXIII sul lago di Paola dell'ingegner Morandi

Il ponte Giovanni XXIII è stato riaperto.

La viabilità è tornata alla normalità.

Il collegamento principale tra Sabaudia e il suo lungomare è tornato fruibile anche agli automobilisti.

I lavori di installazione dei nuovi giunti, iniziati il 6 maggio sono stati conclusi il 24 maggio.

Gli interventi sono stati realizzati in tre settimane a fronte di un contratto d’appalto che prevedeva un limite massimo di 60 giorni.

Gli interventi hanno riguardato la manutenzione dei giunti oltre che l’installazione di 8 nuovi giunti di dilatazione tra impalcati e tra impalcato e spalla del ponte.

“Questo cantiere è un esempio di come quando la buona politica – spiega il sindaco Giada Gervasi – viene supportata da un’azione amministrativa efficace si raggiungono ottimi risultati in tempi brevi. Un grazie sentito a tutti coloro che si sono prodigati affinché la prima parte dell’intervento sul ponte Giovanni XXIII avvenisse in modo corretto e secondo i tempi”.

Il progetto messo in campo dall’amministrazione con l’obiettivo di garantire la sicurezza dei cittadini prevede, tra l’altro, un intervento più ampio di recupero del ponte.

Al primo stralcio di opere, infatti, ne seguirà un secondo relativo alla parte sottostante e sovrastante dell’infrastruttura, che prenderà il via nei mesi che seguiranno la chiusura della stagione balneare.