domenica 25 Settembre 2022

Sabaudia, prese a martellate il figlio al culmine di una lite: arrestato per tentato omicidio

Ieri mattina i carabinieri di Sabaudia hanno arrestato a Gaeta un 48enne per tentato omicidio. L’uomo, Vincenzo Peluso, aveva preso a martellate il figlio, a Sabaudia, al culmine di una lite a cena.

Il ragazzo, quel 14 giugno del 2017, era finito in ospedale con gravi ferite alla testa. Sottoposto alle cure degli operatori sanitari era stato giudicato guaribile in 40 giorni. Era stata la madre a chiamare i soccorsi, mentre il padre subito dopo il fatto si sarebbe allontanato.

L’uomo era stato arrestato e poi scarcerato. Ieri i militari hanno eseguito l’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina per il tentato omicidio.

L’uomo è stato ristretto presso il carcere di Cassino, in provincia di Frosinone.

CORRELATI

spot_img
spot_img