Stefania Galletti espone alla Biblioteca Angelica a Roma per la settimana dell’arte contemporanea dal 19 al 25 ottobre.

Ne ha fatta di strada la pittrice di Latina che, solo un anno fa, presentava le sue opere nella nostra provincia.

Con un dipinto che vuole restituire quella serenità e tranquillità che mancano ai giorni nostri, Stefania Galletti sarà presente all’apertura della rassegna Offline.

Una grande esposizione che verrà inaugurata sabato a partire dalle 17 nella biblioteca di piazza sant’Agostino.

La rassegna, che rientra tra gli eventi organizzati nella capitale per la quarta edizione della Rome art week, ospita una trentina di artisti e offre una panoramica generale e completa sulle nuove tendenze dell’arte.

E proprio con questa esposizione, la Galletti entra a far parte del circuito degli addetti ai lavori che ispirano l’arte contemporanea.

Di impegno ne ha messo tanto e, allo stesso tempo, Galletti riconosce come vetrine del genere siano in grado di creare una fitta rete comunicativa e di interscambio culturale capace di coinvolgere critici, curatori, galleristi, collezionisti e appassionati d’arte.

Tutta una serie di figure che hanno funzionato come stimolo per la sua passione e per il suo lavoro e che l’hanno portata ad esporre anche a Parigi e Milano.

La natura rimane sempre al centro della sua produzione, ma va assumendo toni sempre più evocativi e suggestivi, segno che proprio questo intenso periodo ha creato nuovi spunti di riflessione e nuova evoluzione.

Novità nell’arte di Galletti è, inoltre, il graduale passaggio dalla pittura ad acrilico a quella ad olio. Una scelta che parte dalla necessità di sfruttare al meglio tutte le sfumature e tutte le potenzialità del colore.