martedì 21 Maggio 2024
spot_img

Roma – Latina ancora nel limbo. Durigon e Zicchieri, Lega: “Serve un commissario come per Genova”

Un commissario straordinario come quello nominato per il ponte di Genova.

E’ quello che chiedono i deputati della Lega, Claudio Durigon e Francesco Zicchieri, per accelerare l’iter della realizzazione della Roma-Latina e della bretella Cisterna-Valmontone.

“Un’opera vitale e necessaria, del valore di 2,7 miliardi di euro, per il prodotto interno lordo della provincia di Latina che avrà un impatto certamente positivo e un effetto trainante per il Lazio. Purtroppo abbiamo assistito in questi anni a troppi annunci, pertanto la Lega continuerà a vigilare e a sostenere – spiegano – con qualsiasi mezzo un’infrastruttura imprescindibile al nostro territorio, tralasciata dall’ex ministro Danilo Toninelli e osteggiata da sempre dal M5S, al quale sono state tarpate le ali per troppo tempo, a partire dal mancato collegamento con l’A1, anche per gli errori e l’attendismo della Regione Lazio”.

Sulla realizzazione dell’opera i tempi restano vaghi e l’unica certezza è che i mesi passano e la finestra temporale, su cui incombono i termini per effettuare gli espropri, si sta per chiudere.

“La nostra azione di governo ha dimostrato con fatti concreti – concludono Durigon e Zicchieri, parlando della conferma del finanziamento del Cipe – quanto la Roma-Latina e la Cisterna-Valmontone siano tra le priorità della provincia di Latina, del Lazio e del Paese. Le amministrazioni locali, la Regione Lazio e il governo debbono essere responsabili, respingendo al mittente qualsiasi tipo di compromesso. Ecco perché c’è il reale bisogno della figura di un commissario con poteri speciali, sperando però che non diventi la normalità nella pubblica amministrazione salvaguardando la concorrenza e l’economia di mercato”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img