domenica 26 Giugno 2022

Rogo nella centrale Tmb di Malagrotta: il fumo visibile a chilometri

In fiamme la centrale di compostaggio Tmb di Malagrotta. Arrivano immagini spaventose dall’impianto di smaltimento meccanico e biologico dei rifiuti a ovest di Roma, una densa nube nera a forma di fungo, che si è alzata poco dopo le 17.30. Sul rogo, ben visibile anche dall’autostrada Roma-Fiumicino, sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco per domare il prima possibile le fiamme ed evitare la dispersione di molecole nocive prodotte dall’incendio nel capannone accanto al gassificatore.
In breve, però, il fuoco ha raggiunto anche il combustibile da rifiuti risultato della lavorazione dell’immondizia. Attualmente sul posto sono operative 12 squadre di pompieri, aiutati anche dal mezzo pesante Magirus Superdragon, in uso per gli incendi più estesi, e i Carabinieri.
Intanto la ditta romana per la raccolta rifiuti Ama ha bloccato i conferimenti di spazzatura e non è chiaro quando riprenderà. Essendo l’emergenza ancora in corso non è ancora possibile effettuare un sopralluogo per comprendere la causa del rogo né tanto meno quantificare i danni. La paura più grande rimane legata al fumo: bruciando i rifiuti non si esclude la dispersione di diossina nell’aria.

CORRELATI

spot_img
spot_img