sabato 26 Novembre 2022

Roccagorga, maltrattamenti in casa di riposo: gli arrestati muti dal gip

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere gli arrestati per maltrattamenti e sequestro di persona all’interno della casa di riposo di Roccagorga. Questa mattina, 6 giugno, erano fissati gli interrogatori del proprietario della struttura, Sisto Cipolla e della moglie Giuliana Bonanni, assistiti dall’avvocato Giovanni Lauretti, ma anche quelli delle operatrici Michela Filippi, Angelica Lupascu e Adriana Sandu. Tutti hanno preferito restare in silenzio con il giudice Pierpaolo Bortone, e lasciare che siano gli inquirenti a delineare le eventuali responsabilità di ognuno.

La Casa del Sorriso era stata chiusa dal Nas dopo gli accertamenti partiti dalla denuncia dei familiari di un ospite, una anziana malata di Alzhaimer, che sarebbe stata bloccata a letto con una gabbia, chiusa a chiave in camera da letto senza servizi igienici e maltrattata.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img