Un post su facebook da parte del Pd di Roccagorga e scoppia il caso.

Sul sito del comune di Roccagorga è apparsa, ieri, una delibera, ripostata da vari utenti e colleghi giornalisti, che riguarda il rendiconto dei proventi delle multe fatte dalla polizia municipale per le violazioni al codice della strada nel 2019.

La data della delibera è quella del 29 settembre. Nel documento si attesta che la giunta comunale, riunita nell’aula consiliare, ha deliberato in merito alla questione.

Il problema, però, è che viene affermato che a questa riunione, ufficiale, abbia presenziato anche l’assessore Lubiana Restaini. La stessa Restaini uscita dalla giunta l’8 Maggio e che quel giorno, tutto aveva da fare tranne che essere presente alla suddetta riunione.

Evidentemente infastidita dalla questione, la Restaini ha precisato che: “Continuo a pensare che questa sia una giunta di incompetenti. Hanno dichiarato il falso. Io non ero affatto presente a quella riunione. Purtroppo i problemi di salute di mio padre occupano gran parte del mio tempo”.

Quindi, documento ufficiale nel quale si dichiara il falso: “Esattamente. Proprio per questo motivo ho presentato regolare denuncia alle forze dell’ordine per falso ideologico perché si sono appropriati della mia identità. Il problema, adesso, è cercare di capire quante volte è successa questa cosa. Purtroppo, come ripeto, non ho tempo di andare sull’albo pretorio del comune a spulciare tutti i documenti. Per altro, una cosa analoga era successa per una delibera sul rendiconto alla regione sull’asilo nido comunale”.

Proprio questo tipo di atteggiamento avrebbe allontano l’ex assessore, a quanto dichiara lei, dall’attuale giunta: “E’ per episodi come questi che sono uscita da questa giunta. Mi sono dimessa per prendere le distanze e sto facendo una battaglia in pratica su ogni singolo atto, perché sono irregolari”.

“Onestamente – conclude la Restaini – resto allibita da questo tipo di situazioni e non so proprio che pensare”.