mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img

Roberto Berardi racconta il suo dramma: un libro sulla prigionia in Guinea

di Redazione – Roberto Berardi è tornato a casa da meno di un mese. E si appresta a raccontare la sua prigionia in un libro. Non solo la carcerazione, ma, come ha scritto lui stesso su Facebook, “tutti gli aspetti crudeli e soprattutto quelli più umani e profondi che hanno caratterizzato la mia vicenda”. Nel post con cui annuncia la pubblicazione, Berardi ne approfitta per ringraziare chi lo ha sostenuto durante la detenzione e che continua a sentire anche ora che è tornato un uomo libero. “La battaglia continuerà”, scrive, e il riferimento è probabilmente agli altri tre italiani detenuti nello stesso carcere di Bata, in Guinea Equatoriale, dove anche lui ha trascorso due anni e mezzo.

Roberto Berardi fu arrestato con l’accusa di truffa, sottoposto a processo e condannato. È stato liberato lo scorso 9 luglio dopo mesi trascorsi tra torture e malesseri fisici che hanno fatto temere per la sua vita.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img