sabato 4 Febbraio 2023

Roberto Berardi presto libero, la promessa del Presidente della Guinea Equatoriale

di Giulia Miscioscia – Finalmente sembra che il caso Berardi stia arrivando ad una conclusione. Il Presidente della Guinea Equatoriale, Teodoro Obiang Nguema Mbasogo, incontrando il commissario Ue all’Industria Antonio Tajani, ha promesso una “soluzione rapida” e la liberazione per “motivi umanitari”.

Ancora non sono stati definiti i tempi, ma l’annuncio del presidente è una rassicurazione importante soprattutto in momento in cui sembrava essere arrivati ad un vicolo cieco.

“Ho ringraziato il presidente Obiang per questo provvedimento di grazia adottato per motivi umanitari” ha spiegato Tajani che ritiene “molto positivo che l’annuncio della liberazione dell’imprenditore sia stato dato al Commissario europeo dell’industria, e ho fatto sapere al presidente che questo gesto sarà molto apprezzato dal mondo imprenditoriale europeo”.

Berardi è detenuto da più di un anno in Guinea Equatoriale dove è stato coinvolto nello scandalo internazionale che vede come protagonista proprio il figlio del presidente guineano, Teodoro Obiang Nguema Mbasogo. Nei mesi scorsi era riuscito a documentare con delle foto le torture subite e la situazione inumana nella quale era detenuto.

BERARDI TORTURATO, L’IMPRENDITORE INVIA LE SUE FOTO SHOCK DALLA PRIGIONE

CORRELATI

spot_img
spot_img