martedì 9 Agosto 2022

Revocate le deleghe al vice sindaco di Terracina Marcuzzi: l’annuncio del sindaco

“Gli accadimenti odierni che riguardano il vicesindaco Pierpaolo Marcuzzi non ci lasciano ovviamente indifferenti e ci conducono ad assumere la decisione, interpretando anche la volontà dello stesso Marcuzzi fattaci pervenire attraverso il suo legale, di revocare l’incarico di vicesindaco e assessore in attesa che venga chiarita la sua posizione e l’intera vicenda. Nel frattempo avocherò a me le deleghe attribuite a Marcuzzi e nelle prossime ore procederemo alla nomina di un nuovo vicesindaco”.

Con queste parole il sindaco di Terracina, Roberta Tintari, ha annunciato di aver revocato le deleghe all’ormai ex vice sindaco ed assessore al comune, coinvolto in una inchiesta giudiziaria che ha portato agli arresti suoi e di un imprenditore, Emiliano Suffer, appartenente a una famiglia di giostrai.

“Esprimiamo la più completa fiducia nella magistratura – aggiunge il sindaco – con la certezza che la vicenda verrà chiarita con estrema serenità e celerità. Siamo sicuri che Pierpaolo Marcuzzi saprà dimostrare la propria estraneità rispetto a quanto gli viene contestato. A lui e alla sua famiglia va la nostra vicinanza in un momento comunque difficile, soprattutto dal punto di vista umano, un aspetto che si tende a dimenticare, così come si dimentica troppo facilmente che la presunzione d’innocenza rimane un caposaldo del nostro ordinamento giuridico”.

CORRELATI

spot_img
spot_img