sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Violenta rissa in provincia di Latina: ragazzo ferito a coltellate. Emessi 5 DASPO urbani dal Questore

Le forze dell’ordine della provincia di Latina sono sempre in prima fila quando si tratta di garantire l’ordine soprattutto in quei luoghi più a rischio, ad esempio, quelli della così detta movida. Assembramenti di persone ed alcool, infatti, si sa che non vanno molto d’accordo.

Proprio a seguito di uno di questi servizi, il Questore di Latina, su proposta della Stazione Carabinieri di Castelforte (LT) e dopo l’attenta valutazione degli atti di indagine da parte degli specialisti della Divisione Anticrimine, ha emesso cinque DASPO Urbani nei confronti di altrettanti uomini, responsabili di aver partecipato ad una violenta rissa. La scazzottata ha avuto luogo davanti ad un locale pubblico situato nel cuore della centro urbano di Castelforte e poi proseguita nelle vie adiacenti; il risultato, oltre alle varie tumefazioni riportate dai partecipanti, anche il ferimento di uno dei giovani, che riportava ferite da arma da taglio al torace e ad una gamba.

“Le successive indagini – si legge nel comunicato dei carabinieri – svolte dai militari del luogo, consentivano l’identificazione e la denuncia in stato di libertà alla competente A.G. dei rissanti, nonché proporre al Questore di Latina l’applicazione della misura di prevenzione in argomento nei confronti degli autori. E proprio per arginare i sempre più frequenti casi di “mala-movida”, vengono azionati tutti gli strumenti già utilizzati contro gli ultrà in ambito sportivo, come appunto quello di impedire a giovani che si rendono autori di violenze in zone con numerosi locali pubblici e ad alta frequentazione, di stazionare nelle vicinanze dei locali pubblici per un periodo da sei mesi a tre anni, in analogia appunto per i soggetti colpiti dal DASPO sportivo”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img